LA NOSTRA PASTA FRESCA: Il Cappelletto (Al Caplit)

…spostiamo i nostri focus sui primi piatti della tradizione ferrarese che vengono da noi preparati ogni giorno come facevano le nostre nonne e bisnonne una volta…

La loro forma caratteristica si fregia di discendenze mitologiche, perché si dice che rappresentino l’ombelico di Venere, la dea della bellezza;

racchiuso da delicata sfoglia, il battuto di carne e formaggio grana, è lo squisito ripieno.

La sfoglia viene tirata con il mattarello a mano ed il famoso ripieno detto batù in Ferrarese, viene fatto secondo le antiche ricette tramandate di generazione in generazione, che ai tempi, ma anche adesso, la cuoca conservava gelosamente e migliorava con l’esperienza.

E’ il primo piatto per eccellenza che si serve sulle nostre tavole imbandite il giorno di Natale, ma che la sua bontà la si può gustare anche durante gli altri periodi dell’anno, quando la stagione diventa più fresca oppure quando si vuole salutare l’inizio di quella più mite.

Il gusto di questo piatto viene esaltato al massimo se si serve con il brodo di carne da noi tanto amato, che emana nell’ambiente quel profumo di casa, di cose buone, genuine e che probabilmente da bambini ci svegliava la domenica mattina.

…a presto…

 

 

download                                        spisni-mattarello